Scheda Tecnica - Eco-Car Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Scheda Tecnica

Documenti



Descrizione


Dispositivo inibitore statico dei campi di influenza esterna, applicabile a fluidi, liquidi e gas combustibili. Contrariamente ai dispositivi magnetizzanti già conosciuti, il dispositivo Eco-Car funziona assorbendo la carica di tipo magnetico, radio-elettrico, elettrico, elettromagnetico e similari della materia sulla quale agisce, il che permette che la stessa materia si comporti in modo naturale e senza interferenze esterne,tanto a livello molecolare quanto aggregato.


Caratteristiche Tecniche


Il dispositivo base consta di tre parti differenziate: lamina attiva mineralizzata, supporto di spuma di plastica ed un alloggio/involucro di adattamento. Questo dispositivo può avere caratteristiche fisiche diverse in funzione del modello rispetto alla superficie della lamina, al  volume dell’applicativo e alle dimensioni dell’involucro. Il dispositivo è utilizzabile singolarmente (una sola unità) o in una serie di esse.




Figure:  
1) dispositivo;    2) sezione in pianta;    3) sezione standard;    4) sezione piatta;    5) lamina interna;    6) parte di spuma.


L’involucro esterno (1) cilindrico, si prolunga nei due estremi in due appendici tubolari e vuoti (2). La parte di spuma (6) occupa tutto lo spazio interno dello stesso, e la lamina si colloca plasmandosi al perimetro interno dell’involucro in modo da ricoprire l’intera superficie nella parete interna. La lamina (5) di resina acetilica si combina con un triturato di minerali in proporzioni adeguate. La parte di spuma (4) situata dentro l’involucro (1) occupa lo spazio interno mantenendo la lamina (5) nella posizione perimetrale.


Installazione


Il dispositivo si colloca sul tubo di mandata o ritorno a seconda delle caratteristiche del veicolo, benzina o diesel. In quei veicoli  che  non  dispongono  di  questo  tubo  si  installa  nel  tubo  della  valvola CANISTER. Il Dispositivo si inserisce nel punto intermedio del tubo tramite i due appendici filettati e passanti (2), in modo che il carburante, facendo il suo percorso entri da una parte, attraversi il dispositivo, passando attraverso la spuma interna (4) ed entrando in contatto con la lamina perimetrale (5) che agisce come agente inibitore sul carburante, ed esca dal secondo appendice (opposto) continuando il suo circuito normale. Il dispositivo non deve essere disinserito, né manipolato una volta istallato. L’attività inibitrice si prolunga per tre anni in modo permanente e indipendentemente all’uso a cui viene sottomesso il motore.


Sicurezza e identificazione di rischi


Il dispositivo è un prodotto “SICURO” secondo gli effetti del R.D. 1801/2003 sulla sicurezza dei prodotti. Non esiste nessun tipo di rischio fisico o chimico. Nella sua applicazione  non  si  libera  alcun  tipo  di  sostanza.  La  sua  manipolazione  ed immagazzinamento non richiede nessun tipo di precauzione specifica.


Recupero


Una volta sostituito il dispositivo dal veicolo, la lamina è satura e degradata circa del 100%.  L’involucro e la spuma possono essere oggetto di riciclaggio.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu